Scheda Libro
Titolo: Il più folle libro illustrato con tutti i colori del mondo di Otto. Ediz. a colori
Albo Illustrato
Autore Tom Schamp
Editore:Franco Cosimo Panini
Formato: Rilegato
Pagine: 42
Età di lettura: da 3 ai 99 anni.
Isbn: 9788857014531
Anno di Pubblicazione: 2019

Se penso agli albi illustrati penso alla magia di disegni colorati, coccolati da poche parole.

E così quando ci chiedono un libro per i più piccini (dai 0 ai 5 anni) spesso consigliamo un libro dalle immagini bellissime, solitamente di grandi dimensioni, dove il testo (quando c'è) è un tutt'uno con la parte illustrata.

Quello che vi consigliamo oggi è una piccola opera d'arte dove i protagonisti sono i colori. I disegni sono un po' vintage, curatissimi e carichi di creatività. Dove perdersi è bellissimo è ogni frase è un capolavoro, per chi ne coglie i dettagli ma anche per chi cerca solo le illustrazioni.
Un mondo dove un sacco di cose buone sono gialle, dove il mare è blu perchè riflette il cielo, dove gli orsi bruni non sono marroni, e ne potete vedere letteralmente di tutti i colori.

È un ottimo approccio per avvicinare i più piccoli alla lettura, e sono un toccasana per l'animo; per questo di tanto in tanto li consigliamo ad adulti capaci di farsi sorprendere dalla bellezza delle piccole cose.

Si può utilizzare l'albo illustrato per dei piccoli momenti di condivisione, guidandolo alla scoperta dei tanti dettagli e di livelli di lettura delle immagini sempre nuovi e coinvolgenti o, in alternativa, si può lasciare che che i più piccoli utilizzino il libro come momento di scoperta individuale, seguendo con gli occhi e le mani i disegni.

E' possibile proporre, come valore aggiunto alla lettura, delle attività che aiutino a interiorizzare i colori e le immagini protagoniste del libro.
Un semplice laboratorio pittorico, dove magari utilizzare solo una scala di colori, piuttosto che delle attività di "strappo o ritaglio" per lavorare sui movimenti fini, con pochi materiali e tanta fantasia.
Lo strappo, ad esempio, è un'ottima attività per allenare le dita, all'inizio con pezzi grandi e casuali di materiali diversi, fino ad arrivare a piccoli pezzi ben delineati. Il passaggio alle forbici in questo modo, sarà graduale e consapevole.